Chi sono:

Sono una “Personal Chef”. Ho scelto questo lavoro non solo per passione ma perché è speciale, mi permette di entrare nel cuore delle vostre case e dei Vostri eventi portando il profumo che parla d’amore della “buona cucina”: buona perché è il risultato di “gesti unici” ripetuti per svelare alchimie che creano “Benessere” a 360°. Tutto questo rende il momento del convivio memorabile per voi e i vostri ospiti. Possiedo attestato di formazione per accesso alle attività alimentari, HACCP rilasciato dalla Regione Toscana, attestato di frequenza al Corso Pasticceria Salutistica presso Boscolo Etoile Accademy. Per le mie ricette scelte insieme a voi in base al tema dell’evento, utilizzo solo alimenti freschi di alta qualità, prodotti territoriali, stagionali, e artigianali provenienti da fornitori garantiti. Ricerco i sapori genuini, faccio pane fatto in casa, primi piatti di pasta fresca, utilizzo solo verdure, fiori e frutti di stagione, pesce solo se fresco, formaggi e carni di allevatori biologici toscani, accompagnati da vini adeguati e realizzo dolci di ogni tipo e grandezza per tutti gli eventi: anche senza glutine, senza latticini e senza uova. Scopri l’effetto delle mie ricette sui tuoi ospiti.


lunedì 12 giugno 2017

Tortine salate


Sono ottime queste tortine salate si possono servire in tantissime occasioni dal picnic estivo, ad un  Apericena, per un pasto veloce in ufficio, per un buffet di compleanno ...decidete voi.
Questa dose è per molte, molte tortine,(circa 50) per una grande festa.
Sono semplicissime da preparare.

Ingredienti:
500 g di farina 00
2 dl di olio EVO
3 dl di vino bianco
8 uova
160 g di parmigiano grattugiato
120 g di pecorino grattugiato
200 g di olive verdi a rondelle
300 g di dadini di prosciutto cotto
160 di piselli già sbollentati
2 bustine di lievito istantaneo per torte salate
sale e pepe q.b
mettere in una ciotola tutti i liquidi uova olio e vino e sbattere bene, in un altro recipiente unire la farina setacciata con il lievito e tutti gli ingredienti solidi il parmigiano il pecorino il prosciutto i piselli e le olive, mescolare, versare i liquidi e mescolare ancora, salate e pepate. ungete e infarinate degli stampi da cupcake riempite con l'impasto per due terzi. infornate a 180° C. per circa 15 -20 sfornateli e lasciateli raffreddare prima di servire.

Festa di laurea




venerdì 9 giugno 2017

30° Festa bianco verde

Pan di spagna con farina di nocciole farcita con chantilly alla nocciola per festeggiare 30 anni di festa bianco verde insieme.
 Il taglio della torta con il nostro Sindaco  

venerdì 17 febbraio 2017

Crostata di frutta 2017




Ho utilizzato la pasta sucrèe di Michel Roux da lui consigliata per le crostate di frutta:
per una base rettangolare 60 x 40
1 kg di farina
400 g di burro a dadini morbido
400 g di zucchero a velo setacciato
un pizzico di sale
8 uova a temperatura ambiente

lavorate la pasta con il metodo sabbiato:
 Su un piano unite mettete la farina lo zucchero e il sale mettete al centro i cubetti di burro e mescolate con la punta delle dita, ingrassando la farina, fin chè assume una consistenza grumosa, aggiungete le uova e lavorate ancora con le dita, quando l'impasto è ben amalgamato avvolgete la pasta nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 1-2 ore prima di stenderla.
Stendete la pasta su una teglia leggermente imburrata, bucatela superficie con una forchetta. scaldate il forno a 180°C infornate e cuocete per 20-25 minuti circa. quando la base è fredda, ricoprite la a base con crema pasticcera alla vaniglia e decorate con la frutta, spruzzare un velo di gelatina, per rendere più lucida e dolce la frutta


e questa un altra torta con decorazione 2017



queste decorazioni mi piacciono, esteticamente le trovo più  gradevoli rispetto alle torte realizzate in precedenza con la classica decorazione di frutta











domenica 5 febbraio 2017

"Cheesecake Italo francese" a l'arancio

Questo dolce di origine statunitense oggi con me ha cambiato aspetto, è divenuto più moderno in stile pasticceria francese, ma dai contenuti tutti italiani, come mi è venuta l'idea? Mi sono ispirata a l'estetica della pasticceria francese poi ho abbinato sapori, profumi, colori di mio gusto ho messo insieme il tutto mentalmente come in un puzzle,... lo vedo, lo gusto... così passo alle preparazioni di base secondo la mia conoscenza e sensibilità, ed ecco che un idea  diventa reale, una dolce creazione. Non sempre l'idea che mi sono fatta poi corrisponde al reale, non alla prima prova, spesso le ricette vanno modificate o riviste prima di arrivare al consenso generale, ma in questo caso il "Cheesecake Italo francese"  ha soddisfatto me e non solo, tutti i miei critici assaggiatori lo hanno gradito, per questo mi fa piacere condividere...provate a farlo poi mi dite se a voi è piaciuto.


per la base di biscotto croccante alla mandorla:
100 g di burro salato
100 g zucchero semolato
100 g di farina 00
100 g di mandorle tostate e tritate
un cucchiaino di lievito 
marmellata di arance (io ho usato la marmellata fatta da me)
amalgamare tutti gli ingredienti in planetaria con la foglia, l'impasto avrà un aspetto sabbioso, far riposare in frigorifero per almeno 30 minuti, pressare le briciole d'impasto sul fondo di una teglia rivestita di carta da forno, cuocere in forno caldo a 170°C per 20 minuti circa.


per le mezze sfere di crema di formaggio:
200 g di ricotta (io ho scelto ricotta vaccina)
90 g di zucchero 
200 g di panna 
1 foglio di colla di pesce
semi di 1\2 bacca di vaniglia
buccia di arancia bio grattata 

mescolare la ricotta con lo zucchero unire i semi di bacca di vaniglia e la buccia di arancia grattugiata. Scaldare 50 g di panna e sciogliervi la colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua fredda e strizzata. Unire la panna alla crema di ricotta, mescolare bene. Montare ma non troppo i restanti 150 g di panna e unire alla crema di ricotta, mescolare. Con l'aiuto di una sacca inserire la crema negli stampi di silicone di forma semisfera e mettere a solidificare in abbattitore o congelatore.

per la chantilly al mascarpone e miele
100 g di mascarpone
100 g di panna
2 cucchiai di miele millefiori 
Unire tutti gli ingredienti in planetaria e con la frusta montare . 

decorazioni:
spicchi di arancia pelata a vivo e piccole foglie di cioccolato bianco



Composizione del dolce
Su la base di biscotto spalmare un leggero strato di marmellata di arance, togliere le sfere dallo stampo e sistemarle sul biscotto, con una sacca fare piccoli spumini di chantilly al mascarpone negli spazzi tra le mezze sfere, decorare con pezzetti di arancia e foglie di cioccolato bianco. tenere in frigorifero fino al momento del servizio.



mercoledì 25 gennaio 2017

Brocco coccoli


 Un idea per un finger food invernale : Brocco coccoli

Ingredienti:
300g di cavolini di Bruxelles
130g di farina
70g di fiocchi di patate
3g di lievito secco
1\2 cucchiaino di zucchero
1\2 cucchiaino di sale
acqua q.b
arachidi salate
olio arachidi
olio evo
1 spiccio di aglio
1 peperoncino
salsa di pomodoro
sale


Preparate la pasta con la farina, i fiocchi di patate, il lievito, lo zucchero, il sale e impastate con l'acqua, formate un panetto da l'aspetto liscio ed  elastico, coprite la pasta e fate lievitare fino a raddoppiare il volume. 
Pulite i cavolini, lessate in acqua salata, poi scolate e lasciate raffreddare. 
Preparate la salsa di pomodoro, fate soffriggere aglio olio e peperoncino unite il passato di pomodoro salate e cuocete per pochi minuti . 
 Prendete la pasta lievitata prelevate un pezzetto grande quanto il cavolino formate una pallina con il pollice premete su la pasta fate un  incavo e inserite il cavolino copritelo e avvolgetelo completamente con la pasta, fate rotolare la pallina nelle arachidi salate tritate. 
Scaldate in una padella l'olio di arachidi e friggete i Brocco-coccoli fino a che saranno dorati, scolateli da l'olio e asciugate su carta assorbente. 
Disponete un cucchiaio di salsa di pomodoro sul fondo di un bicchierino e ponete con uno stecchino il brocco coccolo  e servite subito.

I timidi  brocco coccoli vestiti a festa piacciono anche ai bambini, accompagnati da una semplice salsa di pomodoro ovviamente  non piccante


mercoledì 18 gennaio 2017

Risotto con lattuga zafferano e speck




La lattuga è ricca di acqua, ottima per reidratarsi, è ipocalorica 100 g di lattuga apportano solo 15 calorie, è leggermente sedativa,  è consigliato il consumo alla sera a persone nervose e agitate che hanno difficoltà ad addormentarsi.


ingredienti per 3 persone:
3 cucchiai di trito di carota sedano e cipolla 
 1  lattuga
240 g di riso
un mezzo bicchiere di vino bianco
brodo vegetale
zafferano
olio
sale 
pepe
In una casseruola mettete l'olio con il trito di carota sedano e cipolla fate appassire, in un altra casseruola fate tostare il riso a secco, poi unitelo al soffritto mescolate e sfumate con  il vino, aggiungete la lattuga lavata e tagliata a striscioline, portate a cottura unendo poco per volta del brodo vegetale caldo, a cottura quasi ultimata sciogliete lo zafferano in pochissimo brodo e unitelo al riso mescolate vigorosamente e servite completando il piatto con piccole striscioline di speck croccante, che avrete cotto senza grassi in un padellino antiaderente.



giovedì 12 gennaio 2017

Pici di farina di farro con zucca gialla cipolla rossa e profumo di salvia

In questo blog troverete foto e ricette molto diverse tra loro, ma non  è incoerenza o mancanza di personalità, il cuoco a domicilio è una figura professionale che deve soddisfare le richieste del cliente, dai gusti molto diversi, con richieste di servizi formali o informali.
Questi Pici di pasta fresca sono caserecci  semplici e gustosi. 


                               

ingredienti per 3 persone :
farina di farro 250g
acqua q.b 
500g di zucca gialla 
due cipolle medie
3 foglie di salvia
pecorino
olio 
sale
 pepe
  
  

Per i Pici impastate la farina con acqua tiepida lavorate fino a rendere l'impasto omogeneo, lasciate  la pasta coperta con pellicola a temperatura ambiente, dopo una mezzora riprendete l'impasto, prelevate dei pezzi e formate i Pici facendo ruotare la pasta tra le mani e sul piano di lavoro , infarinateli e lasciateli riposare sul piano. 


In  una padella mettete un poco di olio la cipolla tagliata sottile la salvia fate leggermente appassire la cipolla, poi aggiungete la zucca a dadini e fate cuocere,salate e pepate. Mettete a bollire l'acqua aggiungete il sale e lessate i Pici, scolateli fateli saltare nella padella con il condimento di zucca, metteteli nel piatto e cospargete con scaglie di pecorino.